Come Scegliere un Frigorifero Doppia Porta Piccolo

Sono frigoriferi piuttosto bassi, circa 150 cm, provvisti di una doppia porta e adatti a tutte quelle persone, come i single e le coppie, che non consumano, e dunque conservano, grandi quantità di alimenti e non godono di una cucina ampia. Leggi la guida per conoscere caratteristiche, tipologie e come scegliere i frigoriferi piccoli a doppia porta in base ai criteri di qualità, prezzo, offerte e corretta informazione per il consumatore.

Essendo più bassi dei frigoriferi comuni ( alti 180 cm) questi particolari modelli di apparecchiature presentano di conseguenza un vano interno molto ridotto, che può deludere l’acquirente, anche se non stiamo parlando di mini frigo come questi. Le dimensioni ridotte del locale interno sono causate anche dal sistema di isolamento che crea pareti più spesse al fine di offrire una buona coibentazione. Per questo motivo spesso la dimensione esterna dell’elettrodomestico non coincide mai con quello del vano interno, molto più piccolo.

Precisamente il freezer ha un volume di circa 52 litri e il frigo un volume di circa 167 litri. Frigo e freezer sono sempre separati (due porte) e quest’ultimo in particolare ha sempre quattro stelle. Le stelle indicano che il modello in questione è sia in grado di congelare alimenti freschi sia di conservare alimenti già precedentemente congelati, per almeno un anno. Per quanto concerne il consumo energetico, la classe è sempre A+ oppure A++ e dunque a risparmio energetico. Chi acquista un elettrodomestico a risparmio energetico, non dimentichiamolo, gode della detrazione fiscale.

Ma quali sono i criteri da seguire per scegliere un frigorifero di questo tipo? Anzitutto la funzionalità del freezer e dunque la temperatura del vano interno che deve mantenersi a -18°C. Una temperatura troppo alta, sopra i -25°C, o troppo bassa, intorno ai -13°C, è sintomo di pessima qualità. Un altro aspetto non meno importante da valutare è il costo medio annuo o meglio il rapporto tra il costo dell’elettrodomestico e il suo consumo annuale, consumo che può incidere notevolmente sull’ambiente.

Tra i vari modelli presenti in commercio, il migliore a mio parere è Zoppas PRT23102WA perché ha un buon rapporto qualità prezzo. Le sue dimensioni sono contenute, 150 x 56 x 67, e contenuto è anche il costo, circa 300 euro. Rispetto agli altri modelli ha poi un costo medio annuo piuttosto basso, 89 euro, con un volume del frigo di 156 litri e un volume del freezer di 41 litri. Ha inoltre un’ottima stabilità di raffreddamento e un’ottima stabilità di temperatura del frigo e del freezer.

Di buona qualità sono, sempre a mio parere, anche i due modelli della Hotpoint: ETM 15220V e ETM 15210V. Il primo ha un costo che si aggira intorno alle 450 euro mentre il secondo costa circa 350 euro. Entrambi hanno un costo medio annuo di circa 115 euro e presentano le stesse misure, 150x60x62. Hanno un volume utilizzabile del frigo e del freezer rispettivamente di 155 e 52 litri. Essi inoltre godono di un’ottima stabilità di temperatura del frigo e di un’ottima stabilità di raffreddamento, anche se hanno una mediocre stabilità di temperatura del freezer.

Trovo interessanti anche i modelli presentati dalla Indesit: TIAA 10 V e TIAA 10 VSI. Essi hanno un costo che si aggira intorno alle 350 euro con un costo medio annuo di 105 euro. Le loro dimensioni sono 150x60x62 e hanno un volume utilizzabile del frigo e del freezer rispettivamente di 168 e 52 litri. Hanno inoltre un’ottima stabilità di temperatura del frigo e un’ottima stabilità di raffreddamento anche se la stabilità di temperatura del freezer è pessima.